Via Ariosto 9, 20020 Cesate (Milano) Tel. e fax 02 99067590 email allegrabrigata-mi@libero.it

HANNO DETTO

Da "Comunità Nostra" numero 5/2004





Da "Comunità Nostra" numero 10/2004




Iniziato il nuovo anno Anche se è difficile accettarlo, settembre è già cominciato e con esso svaniscono, almeno per molti, i sogni di godersi ancora per un po' il meritato riposo. La gente ritorna in città e anche Cesate si ripopola dopo il solito esodo d'agosto. Tra i primi servizi, pubblici e privati, a riaprire i battenti, già dai primissimi giorni di settembre ci sono gli asili nido, pronti ad affrontare con entusiasmo e iniziative il nuovo anno lavorativo. Cesate possiede tre asili nido: quello Comunale di via Concordia, il "Crescere insieme" di via Po e la neo inaugurata struttura di via Ariosto "L'allegra Brigata" (questi ultimi due privati).Come l'anno precedente, anche il 2004 ha riscontrato, in tutti gli asili, un fiorente numero d'iscrizioni mettendo in risalto ancor più la necessità dei Cesatesi (e non soltanto) di avere un luogo adatto dove poter lasciare, in orario lavorativo, i propri figli ancora troppo piccoli per la scuola materna. Quest'anno al nido pubblico di via Concordia sono stati iscritti 48 bambini, tra i tre mesi e i tre anni, di cui 16 lattanti, 16 di media età e altri 16 tra i 2 e i 3 anni, ed ad assistere questi bambini ci sono 8 educatrici. "Crescere insieme" è invece frequentato da 22 bambini che vanno dal primo al terzo anno di vita assistiti da 6 educatrici; è importante però ricordare che in quest'asilo, dal 2003, sono stati messi a disposizione dallo stesso nido e convenzionati dal comune di Cesate una serie d'ulteriori posti, assegnati secondo una lista d'attesa (ormai quasi completamente esaurita). L'asilo di via Ariosto, invece, è la vera e propria novità di quest'anno; da poco inaugurato (lo scorso 29 maggio) apre le porte ai piccoli Cesatesi il 13 settembre (più tardi degli altri due asili che avevano aperto tra il primo e il secondo giorno di settembre). Da quanto ci è stato riferito dalle educatrici già operanti e che gentilmente si sono prestate a rispondere ad alcune curiosità sull'argomento, i bambini sembrano aver avuto un bell'approccio al nido. Anche se alcuni di loro (soprattutto i più piccini) ancora rimpiangono le ormai finite vacanze, basta però pochissimo per scacciare il malumore mattutino e coinvolgere il bambino in una serie d'entusiasmanti attività. La responsabile dell'asilo "Crescere insieme" ci ha confessato che addirittura i bimbi quasi piangono quando devono ritornare a casa. In effetti, quando ci si trova in uno di questi asili, pieni di giochi, colori, simpatiche figure alle pareti, un ambiente completamente strutturato a misura di bambino e una gruppo di allegre educatrici in grado di lavorare anche con bambini piccolissimi, non si può certo dubitarne! Anche se gli asili si sono riattivati da pochissimo, le educatrici, insieme ad altre figure legate all'ambiente infantile, si sono adoperate per cercare di elaborare alcune nuove proposte; per esempio, nell'asilo di via Concordia, ci si è chiesto se anche quest'anno sarà possibile organizzare il corso chiamato "massaggio carezza". Quest'interessante proposta, che già l'anno precedende aveva riscontrato un discreto successo, coinvolge il bambino insieme a sua madre e si svolgerebbe il sabato. Lo scopo di questo corso è quello di abituare il bambino ad essere toccato e in particolare accarezzato dalla madre, aiutando quindi entrambi ad instaurare un maggiore contatto e una più intensa intimità. Questi tipi di massaggi, inoltre, migliorano le relazioni madre-figlio, insegnano i metodi più pratici per far rilassare il bambino e, nei casi estremi, insegnano anche alla madre le tecniche per massaggiare in modo corretto la parte dolente del corpo del bambino. Le effettive novità nell'asilo nido di via Po, "Crescere insieme", dovrebbero invece partire da novembre (periodo prenatalizio) e saranno anch'esse attuate il sabato; queste consistono in una serie d'interessanti laboratori strutturati sia per soli bambini sia per bambini insieme ai genitori. Qualche esempio? Laboratorio del colore, di manipolazione, di magia, di lavoretti e addirittura uno di joga! Insomma, tutto ciò che potrebbe in qualche modo stimolare la fantasia di un qualsiasi bambino, permettendogli già di simpatizzare con oggetti o materiali che sicuramente, quando sarà più grandicello, si troverà ad utilizzare. Inoltre, anche per quest'anno, sarà messo a disposizione dei bambini un orto, appartenente ad un Cesatese il cui nipotino ha frequentato l'asilo. Quest'orto, ubicato proprio di fronte al nido di Via Po, è già da qualche anno coltivato dai bambini con la gentile collaborazione e il costante aiuto di questo nonno. Dell"'Allegra brigata", essendo completamente una novità, si può dire ancora poco. L'ambiente però, di recente visitato, ci ha mostrato una struttura gradevole, tranquilla e abbastanza fornita, proprio come gli altri asili presenti a Cesate già da un po. Anch'essa, inoltre, dispone di un grazioso giardinetto dove i bambini potranno giocare nelle giornate più calde. Per quanto riguarda l'elaborazione di particolari proposte, magari da dedicare al giorno di sabato, le educatrici ci hanno assicurato di essere davvero piene d'idee. Ritengono però più opportuno, dato che lavorano costantemente in collaborazione con una psicopedagogista, aspettare l'inserimento dei bambini per poterli meglio conoscere e per poter programmare delle attività in modo definito. Così, con a disposizione ambienti strutturati e costruiti completamente intorno alla figura del bambino, è ormai possibile da molti anni a Cesate permettere ai più piccoli di crescere in modo piacevole e programmato anche senza la costante e vigile presenza delle madri, obbligate durante il giorno al lavoro. Oltre che ad una questione d'effettivo bisogno, (riscontrabile dal numero delle richieste d'iscrizione) i genitori fanno frequentare ai loro bambini gli asili nido anche perché sono soddisfatti dal servizio. Infatti, già dalle 7.30 del mattino e sino alle 18.00 sono certi che i loro figlioletti sono al sicuro con persone competenti, disponibili e amorevoli che cercheranno di non far mancare niente ai loro piccoli, proprio come farebbero loro. Si spera che queste aspettative non vengano deluse. Apertura al privato per gli asili nido. In conformità a quelle che sono le nuove disposizioni governative in materia di asili nido e secondo i principi che hanno ispirato le riforme - sussidiarietà, libertà di scelta delle famiglie, compartecipazione delle famiglie al costo della gestione e alla definizione degli obiettivi educativi - è più possibile ora organizzare e gestire un nido per l'infanzia. Così rafforzandosi il principio di apertura al privato, a Cesate si concretizza la gestione di un nuovo asilo condominiale nel quartiere Biscia vicinissimo alla stazione. Due giovani imprenditrici, la signora Fusetti e la signora Bianchi, presentano la nuova Struttura che ha per accattivante logo e titolo "l'allegra Brigata". Alcune notizie che si leggeranno rientrano a pieno titolo in uno degli obiettivi della riforma: aumentare il tasso del lavoro femminile, in una società profondamente cambiata che vuole la conciliazione tra famiglia e lavoro. L'allegra Brigata, nuovo asilo nido di Cesate, un nuovo asilo nido sito in via Ariosto 9, sarà a gestione privata ed aprirà operativamente i battenti da set tembre 2004, anche se le presentazioni ufficiali avverranno nel corso dell'inaugurazione il 29 maggio. E' ubicato al piano terra di un immobile di nuova costruzione, ha ampi locali e servizi a misura di bimbo e comprende un bel giardino ad uso esclusivo che nel periodo estivo verrà attrezzato con giochi. L'interno, invece, sarà suddiviso in funzione delle varie attività proposte dal programma didattico: ci sarà una sala riposo e psicomotricità con attrezzature specifiche e un'altra area destinata al pranzo, alle altre attività creative e al gioco simbolico. La struttura sarà dotata di cucina interna e proporrà una dieta appropriata alle esigenze di sviluppo dei piccoli ospiti, privilegiandola qualità, la freschezza e la provenienza degli alimenti. Un altro punto per noi molto importante è la professionalità e l'attitudine a svolgere il mestiere di educatore; per questa ragione le selezioni del personale verranno coordinate da una psicopedagogista di Milano, che ha maturato una vasta esperienza sia negli ambienti "nido" che nel settore della formazione degli educatori. Inoltre, saremo in grado di offrire una serie di servizi complementari quali: puericultrici selezionate per servizi a domicilio, incontri serali a tema con persone altamente qualificate, disponibilità dei locali per feste private, introduzione della lingua inglese o della musica in modo ludico, etc. Il nostro obiettivo principale sarà comunque quello di garantire la qualità e la flessibilità del servizio (anche in termini di orari e copertura mesi estivi), in primo luogo perché i bambini saranno al centro delle nostre attenzioni e poi perché vorremmo essere per le famiglie un supporto educativo affidabile e un mezzo di confronto e di crescita reciproca. I bambini sono il nostro futuro... permettiamo loro di migliorare il mondo!